Covid, la Sardegna è sempre più zona verde europea: crollo dei contagi e ospedali quasi liberi

Tutti i numeri, fortunatamente, in picchiata. Più test e calo netto dei nuovi casi, liberi il 98% dei letti delle terapie intensive

I numeri da zona verde europea e zona bianca a livello italiano, per la Sardegna, sono pienamente confermati. Nel classico report settimanale della fondazione Gimbe, infatti, i casi attualmente positivi per centomila abitanti segnano una flessione del 58,4 per cento rispetto a quattordici giorni fa. Tra il 16 e il ventidue giugno, infatti, sono appena 151. E l’Isola si conferma una buona regione per quanto riguarda i test effettuati: tra il dodici maggio e il ventidue giugno in media sono stati testati 105 sardi ogni centomila residenti. E gli ospedali Covid sono ormai quasi liberi: tre per cento dei posti occupati in area standard, appena il due per quanto riguarda le terapie intensive di tutta l’Isola. Il virus, ormai, è davvero alle corde.