Colpo da 5mila euro a Sassari, rubati monili d’oro e argento: arrestate 2 donne Rom

Ai domiciliari due donne di etnia rom di 41 e 48 anni. Sono anche le responsabili di un tentato furto in un’altra abitazione. Un colpo fallito per il rientro improvviso della proprietaria di casa


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

I carabinieri hanno eseguito un’ ordinanza di custodia cautelare, emessa dal tribunale di Sassari, per il reato di furto in abitazione a carico di due donne di etnia rom.

L’attività d’indagine, coordinata dalla Procura Sassari, ha consentito di identificarle e raccogliere a loro carico utili elementi probatori su un furto in un’abitazione, effettuato a Sassari il 12 aprile, quando, dopo aver indossato guanti in lattice per non lasciare impronte, hanno asportato diversi monili in oro ed argento per un valore di circa 5 mila euro. E di un tentato furto in un’altra abitazione, commesso sempre a Sassari qualche giorno dopo, non riuscito poiché scoperte dalla proprietaria di casa, che è riuscita a metterle in fuga. Le due donne, di 41 e 48 anni, sono state rintracciate ad Oristano e nel comune di Alice Castello in provincia di Vercelli e con la collaborazione dei carabinieri di Oristano e Santhià sono state sottoposte agli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria.


In questo articolo: