Perde il lavoro e ora chiede aiuto: “Salvate il mio Max, non posso più permettermi di curarlo”

“Vi chiedo di aiutarmi per pagare la visita a Max, io ho perso il lavoro e non ho un centesimo per poterlo aiutare, il veterinario che ho sentito telefonicamente mi ha detto che senza un intervento tempestivo il cane non avrà molto da vivere, ha un ascesso importante dal quale fuoriesce materiale purulento, ogni giorno è peggio, non riesce più a stare in piedi e a deambulare. Basta poco da parte di tanti”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Max è un pastore fonnese di circa 11 anni, prima della caduta era un cane esuberante, ma all’improvviso la sua vita è cambiata.

 

Si è formato un ascesso che sta peggiorando al punto di paralizzargli la zampa anteriore.

 

La sua padrona chiede di rispettare l’ anonimato e ci lancia un appello:

 

“Vi chiedo di aiutarmi per pagare la visita a Max, io ho perso il lavoro e non ho un centesimo per poterlo aiutare, il veterinario che ho sentito telefonicamente mi ha detto che senza un intervento tempestivo il cane non avrà molto da vivere, ha un ascesso importante dal quale fuoriesce materiale purulento, ogni giorno è peggio, non riesce più a stare in piedi e a deambulare.

 

Vi prego basta poco da parte di tanti per aiutarlo.

 

Ho chiesto a radio zampetta sarda di fare da prestanome per la raccolta fondi, se volete avere informazioni dettagliate contattate la redazione al 348 0941 632.

 

Per raccolta fondi a nome di Manuela Scalas, specificate che la donazione è per Max:

https://www.paypal.me/manuelascalas

 

Questo è l’IBAN della mia Postepay Evolution: IT53T3608105138283981084015