Choc in Sardegna, abbandonano 3 cani e fuggono con l’auto: “Salvati da una coppia di turisti”

Una coppia di turisti olandesi ha visto un’auto fermarsi in una stradina, poi il rapido gesto: scatola di cartone con dentro tre cuccioli “scaricata” in mezzo alla campagna. Ennesimo episodio di crudeltà nei confronti degli animali. La Lida Olbia: “Cosa penseranno della Sardegna questi vacanzieri? Hanno letto la targa della macchina, stiamo andando a fare la denuncia ai carabinieri”

Tre cuccioli, “incrocio tra meticci e maremmano”, abbandonati senza scrupoli in una stradina “tra Olbia e San Teodoro”. Ma stavolta, chi ha compiuto l’atto di crudeltà – l’ennesimo del quale purtroppo dobbiamo darvi conto – nei confronti dei cani, potrebbe avere le ore contate. A raccontare l’episodio è Cosetta Prontu, responsabile della Lida di Olbia: “I tre cagnetti sono stati soccorsi ieri sera a mezzanotte da dei turisti olandesi. Stavano percorrendo una strada quando la macchina davanti a loro si è fermata e ha scaricato una scatola”. Dentro, purtroppo, c’erano i tre cagnolini. “Nonostante la concitazione del momento sono riusciti a prendere il numero di targa, procederemo con la denuncia ai carabinieri”, promette la Prontu. Non è il primo e potrebbe non essere l’ultimo episodio legato ad abbandoni di animali sulle strade dell’Isola. Che, per colpa di gente senza cuore, rimedia una nuova figuraccia con dei vacanzieri. Almeno, così la pens la Prontu: “Cosa penseranno questi turisti, visto che in Olanda il randagismo è stato debellato? E sapete come hanno fatto? Lo stato olandese ha imposto l’obbligo di sterilizzazione per tutti. Certo che abbiamo dato un bell’esempio, pensavano di arrivare in un Paradiso e invece per colpa di questi cialtroni passiamo tutti per un popolo incivile, quando invece ci sono tante persone brave che pagano per tutti”.

 

I tre cagnolini “adesso sono al nostro rifugio. Abbiamo bisogno di cibo specifico per cuccioli e vaccini. Ringraziamo chi ci aiuterà”. E, per aiutare Cosetta e la sua associazione che si occupa della tutela e della cura dei migliori amici dell’uomo, basta contattarli utilizzando uno dei seguenti canali: telefono +393334312878 – email: lidaolbia@tiscali.it. Per spedizione aiuti:
LIDA Sez. Olbia – rifugio I Fratelli Minori – Località Colcò n. 13 – 07026 Olbia (OT). Estremi per donazione http://www.lidaolbia.it/donazioni.html. Codice Fiscale 5×1000 01976050904.