Chessa: “Grandi eventi sportivi la ricetta per promuovere il turismo in Sardegna”

“Dobbiamo sfruttare questo grande potenziale e, nonostante il difficile periodo, intendiamo proseguire con la programmazione anche per i prossimi mesi, pronti a collaborare col Governo nazionale”. Lo ha detto l’assessore regionale del Turismo, Gianni Chessa, commentando il protocollo d’intesa tra il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, e la sottosegretaria di Stato con delega allo Sport, Valentina Vezzali”

“Già da due anni, la Regione Sardegna sta puntando e investendo anche sui grandi eventi sportivi per promuovere il turismo e l’immagine nazionale ed internazionale dell’Isola. Perciò, ho accolto con favore l’accordo firmato dal Governo che punta su una più stretta sinergia tra sport e turismo. La Giunta Solinas, sin dal suo insediamento, ha considerato le manifestazioni sportive come un volano per la nostra economia e uno straordinario veicolo di promozione turistica, programmando un fitto calendario che neanche l’emergenza sanitaria ha interrotto, se non nei periodi di severo lockdown. Dobbiamo sfruttare questo grande potenziale e, nonostante il difficile periodo, intendiamo proseguire con la programmazione anche per i prossimi mesi, pronti a collaborare col Governo nazionale”. Lo ha detto l’assessore regionale del Turismo, Gianni Chessa, commentando il protocollo d’intesa tra il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, e la sottosegretaria di Stato con delega allo Sport, Valentina Vezzali.

“La Sardegna si sta attrezzando al meglio per ospitare eventi sportivi di qualità, che le consentono di essere conosciuta in tutto il mondo, grazie all’attenzione dei media – ha aggiunto l’assessore Chessa – L’Isola è una terra dalle grandi opportunità, possiede uno scenario ambientale eccezionale per qualsiasi tipo di evento ed è capace di affascinare chiunque. Perciò, vogliamo farla diventare l’Isola dello sport, obiettivo che può contribuire anche alla destagionalizzazione dei flussi turistici”


In questo articolo: