Castelnuovo, 25enne sarda uccisa a coltellate dall’ex compagno davanti al figlio

In casa anche un bimbo di un anno e mezzo, figlio della coppia. Uccisa a coltellate, fatale una ferita al collo. Lui si trova piantonato in ospedale.

Femminicidio a Castelnuovo Magra (La Spezia): una donna di 25 anni, di origine sarda, è stata uccisa a coltellate dall’ex compagno. Quando i carabinieri, allertati dai vicini, sono arrivati sul posto insieme ai vigili del fuoco, nell’appartamento era presente anche il figlio della coppia, un bimbo di un anno e mezzo. La donna è stata uccisa intorno alle 15 di sabato 12 giugno, dopo una violenta lite con l’ex marito, un uomo di origini marocchine di 29 anni con il quale era in corso la separazione. È stata colpita più volte con un coltello da cucina. Fatale una ferita al collo.

Tre militari sono rimasti feriti nel tentativo di fermare l’uomo, che, anche lui ferito, è adesso piantonato dai carabinieri in ospedale. 


In questo articolo: