Casalinga truffata in rete a Decimomannu, denunciato 20enne napoletano

Truffatori campani continuano a trovare terreno fertile in Sardegna ed è sorprendente la facilità con la quale essi vanno a segno.

Truffatori campani continuano a trovare terreno fertile in Sardegna ed è sorprendente la facilità con la quale essi vanno a segno. Ieri a Decimomannu, a conclusione di indagini scaturite dalla querela presentata da una cinquantenne di Decimoputzu, casalinga, i carabinieri hanno denunciato per truffa aggravata un ventenne napoletano. Il giovane, dopo aver incassato dalla denunciante tramite una ricarica su carta Postepay la somma di 120 euro quale acconto per l’acquisto di un salottino da giardino, posto in vendita su un sito internet allestito ad arte, non ha spedito la merce alla donna, rendendosi successivamente irreperibile. I carabinieri sono pervenuti alla sua identificazione monitorando lo spostamento del denaro così come era avvenuto, e andando a verificare che fosse il materiale utilizzatore di una scheda SIM con la quale erano avvenuti i contatti telefonici informali. Purtroppo nonostante sia poco prudente compiere acquisti su siti sconosciuti e da persone delle quali non si sa nulla, molti continuano a ricercare occasioni imperdibili nel mare indeterminato del web, andando spesso incontro a sonore fregature.


In questo articolo: