Caos alla Marina, straniero ubriaco lancia bottiglie in strada – VIDEO

Guardate il VIDEO di Cagliari Online: in via Baylle un extracomunitario semina il panico nella notte e lancia bottiglie contro un locale. Provvidenziale l’intervento delle Volanti della Questura, intervenuti in pochi minuti sul posto. I testimoni: “Chiedeva monete, poi ha spaccato bottiglie e minacciato camerieri e clienti. Un inferno”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Momenti di tensione e paura questa notte nel quartiere Marina, nella centralissima via Baylle a Cagliari. Un cittadino extracomunitario, forse ubriaco o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, ha seminato il panico generale in strada, con lanci di bottiglie di vetro all’ingresso di un locale. Il racconto di chi ha vissuto in prima persona un episodio assurdo, tra le decine di passanti e dipendenti del noto ristorante, “Sa Schironada”, fa riemergere ancora e per l’ennesima volta l’emergenza sicurezza tra i cittadini: “All’una di notte – dice ancora sotto shock una cliente del ristorante – un uomo di colore, non si sa se migrante o già abitante in Sardegna, si è avvicinato a me e a in altra persona all’ingresso del locale per chiedere qualche euro. Gli sono stati dati degli spiccioli, ma l’uomo non è rimasto contento e ha preteso di più. Al rifiuto di altre monete si è recato all’interno del ristorante, che era in fase di chiusura e pertanto è stato invitato ad uscire, ma la richiesta è diventata insistente, finché non è stato accompagnato fuori da alcuni collaboratori del locale. A quel punto l’uomo ha incominciato ad inveire, si è avvicinato ai cassonetti del vetro ha preso prima una bottiglia spaccandola e minacciando il titolare del locale, i camerieri e qualche cliente ancora presente. Successivamente ha incominciato a scagliare alcune bottiglie di vetro verso la vetrina del locale. A questo punto il titolare i camerieri e il presente si sono rifugiati all’interno del ristorante e hanno chiamato le forze dell’ordine. Nell’attesa dell’intervento della polizia, le persone si sono barricate dentro il locale con la serranda abbassata, mentre l’uomo di colore continuava a lanciare bottiglie e dando colpi con un tubo di ferro staccato da un impalcatura. Dopo alcuni minuti sono arrivate due pattuglie della polizia che hanno subito immobilizzato l’aggressore. A questo punto le persone asserragliate dentro il locale sono potute riuscire”. Poteva sicuramente andare peggio, la rabbia e l’amarezza anche tra i commercianti del quartiere, è palesemente palpabile, in quel quadrilatero che unisce via Roma, piazza Matteotti e Del Carmine e il rione della Marina. 

VIDEO