Calcio, Fabio Pisacane dona la maglia per un’asta solidale in aiuto alle famiglie bisognose

Il Cagliari Club Napoli sostiene l’iniziativa “Je sto vicino a te” e l’associazione ThalassAzione attraverso una donazione di sangue

Un cuore grande e solidale. Il calciatore del Cagliari Fabio Pisacane ha accettato l’invito di Fabio Paolo Cannavaro e di Ciro Ferrara e ha donato la sua maglia per un’asta solidale per aiutare le famiglie bisognose, le persone fragili e i senzatetto della sua terra d’origine in emergenza per il coronavirus.

Così la Fondazione Cannavaro Ferrara ha già predisposto erogazioni liberali a sostegno di strutture sanitarie in emergenza, ha deciso di dare un contributo anche al territorio partenopeo lanciando un’iniziativa online.  Grazie al contributo di tanti amici, sarà attiva fino al 24 aprile una campagna di aste di memorabilia calcistici, accompagnata da uno slogan che vuole ribadire questo impegno: “Je sto vicino a te: Uniti per Napoli”.

Il ricavato della raccolta verrà destinato all’acquisto di beni di prima necessità in collaborazione con alcune associazioni riconosciute sul territorio e già selezionate.

Ciro, Paolo e Fabio hanno deciso di lanciare l’iniziativa estendendo l’invito ad unirsi all’asta solidale ad altri amici del mondo del calcio che hanno un legame con Napoli e con la Campania, con la finalità di restituire qualcosa a una popolazione che tanto gli ha dato nel corso degli anni.

Fabio Pisacane ha detto sì ai suoi colleghi e amici senza esitare mettendo all’asta la maglia del gol dedicato ad Astori in occasione di Cagliari – Fiorentina del 10 novembre 2019.

A quest’iniziativa ha subito aderito anche il “Napoli Club Cagliari” presieduto da Antonio De Falco: “In questo periodo storico davvero particolare, – spiega il numero uno del sodalizio che ha sede a Cagliari – ha intrapreso una serie di iniziative di carattere sociale, sia nazionale che locale come la raccolta fondi a sostegno della Fondazione Cristiano Tosi, la condivisione delle iniziative della Fondazione Cannavaro-Ferrara, il sostegno all’associazione ThalassAzione attraverso una donazione di sangue – prevista per il 14 maggio  presso il presidio Avis di via Talete a Cagliari.

Intanto hanno aderito alla campagna oltre a Pisacane anche: Ciccio Baiano, Salvatore Bocchetti, Marco Borriello, Diego Contento, Mimmo Criscito, Danilo D’ambrosio, Antonio Di Natale, Gianluigi Donnarumma, Antonio Floro Flores, Pasquale Foggia, Ciro Immobile, Lorenzo Insigne, Armando Izzo, Rolando Mandragora, Antonio Mirante, Vincenzo Montella, Francesco Moriero, Antonio Nocerino, Raffaele Palladino, Fabio Quagliarella, Luigi Sepe, Stefano Sorrentino, Guglielmo Stendardo, Pino Taglialatela.

Il più richiesto è il ‘gioiello’ che Ciro Ferrara ha deciso di mettere all’asta: la maglia dell’Argentina donatagli da Maradona dopo la gara del suo debutto in Nazionale il 10 giugno 1987 (Italia – Argentina 3-1). E Anche Diego ha condiviso l’iniziativa, ricordando con affetto l’amico in un post su Instagram.

La maglia del pibe de oro è già a quota € 18.000, per un totale di asta complessivo che raggiunge quasi € 40.000 per offerte che provengono da vari paesi nel mondo tra cui Cina, Giappone, US, Francia, Irlanda, Polonia oltre all’Italia.

La Fondazione Cannavaro Ferrara è nata nel 2005 e opera per offrire opportunità di riscatto sociale ai giovani di Napoli. Ecco il link per partecipare alle aste online fino al 24 aprile 2020: www.charitystars.com/JeStoVicinoaTe


In questo articolo: