Cagliari, vandali scatenati in piazza Marghinotti: “Credete di essere rivoluzionari ma siete solo stupidi”

L’ira del sindaco Paolo Truzzu dopo la scritta, l’ennesima, fatta sulle mura della piazza: “Avevamo ripulito tutto a fine dicembre. Lo rifaremo, non permetterò che l’educazione di gran parte dei cittadini sia minata dalle gesta di un manipolo di vandali e incivili”

“Dispiace dover ancora una volta constatare che tra noi ci sono pochi incivili e maleducati che vanificano gli sforzi di tanti. Vale tanto per il lancio di spazzatura dalle auto quanto per le scritte sui muri. Come in piazza Marghinotti”. A dirlo è il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu, che ha postato su Facebook la foto dello “sfregio” compiuto da uno o più vandali, che hanno scritto “no alla sorveglianza speciale”.
“A fine dicembre l’avevamo ripulita cancellando una serie di scritte dalle mura, che purtroppo sono state prontamente di nuovo imbrattate da qualche individuo che crede di essere rivoluzionario e invece è solo uno stupido. La ripuliremo perché non permetteremo che l’educazione e il rispetto di gran parte della comunità siano minati dalle gesta di un manipolo di vandali e incivili. Perché Cagliari è di tutti, e chi la ama veramente la rispetta”.


In questo articolo: