Cagliari, si cerca una famiglia per Lino: ha vissuto 4 anni dalla morte della padrona in un cortile isolato dal mondo

RADIO ZAMPETTA SARDA- È stato chiamato Lino, ma la verità è che nessuno sa come si chiama. La sua mamma umana è morta quattro anni fa e, da allora, lui è rimasto da solo in quella casa disabitata. Viveva in un cortile, in un vicolo, dietro un cancello cieco, senza contatti con nessuno. Adottiamolo!

UNA VERA FAMIGLIA PER LINO, CHE HA VISSUTO 4 ANNI DALLA MORTE DELLA PADRONA IN UN CORTILE ISOLATO DAL MONDO.
 È stato chiamato Lino, ma la verità è che nessuno sa come si chiama. La sua mamma umana è morta quattro anni fa e, da allora, lui è rimasto da solo in quella casa disabitata. Viveva in un cortile, in un vicolo, dietro un cancello cieco, senza contatti con nessuno. L’unica persona con cui interagiva era l’anziano signore che, una volta a settimana, gli portava cibo e acqua.
Dopo varie insistenze, sono intervenute le forze dell’ordine e il piccolo è stato portato via.
Onde evitare il canile, una signora si è offerta di stallarlo, ma non può assolutamente tenerlo perché litiga con il suo cane.
Cerchiamo per lui una famiglia che lo voglia come unico figlio, è piccolo di stazza, ma è estremamente territoriale. Con le persone è dolcissimo, affettuoso e giocherellone.
Aiutateci a trovargli una casa (definitiva o temporanea) perché in canile non sopravviverebbe.
Grazie ❤️
Per informazioni tel. 348/0535116
( provincia di Cagliari)

Per appelli e SOS contattateci sulla pagina Facebook e Instagram “Radio Zampetta Sarda”. Messaggi Casteddu online 380 747 6085
Ricordate di seguirci su Radio Casteddu i nostri appuntamenti
Lunedì/ Mercoledì  alle 10.20 in replica alle 14.50 e 21.20
Appuntamento con la parola dell’esperta la Dott.ssa Silvia Serra di Ussana il Martedì alle 10.20 in replica alle 14.50 e 21.20 il giovedì in replica nella stessa fascia oraria.
In streaming sulla pagina Facebook Casteddu online e radio zampetta sarda.


In questo articolo: