Cagliari, pugno duro di Truzzu: plastica e sigarette vietati in tutte le spiagge

Il sindaco pronto a firmare le ordinanze che vieteranno il fumo e tutti gli oggetti di plastica monouso nei litorali della città. In arrivo anche novità sull’utilizzo di bottigliette e spruzzatori d’acqua per pulire la pipì dei cani

Le ordinanze sono quattro e le presenterà ufficialmente domani, Paolo Truzzu. Ma il pugno duro del sindaco di Cagliari contro il fumo, la plastica, la pipì dei cani e l’alcool è già anticipato: quattro provvedimenti che riguarderanno la vita, in più di un caso, di tutti i cagliaritani. Ci sarà il divieto di utilizzo di oggetti di plastica monouso nelle spiagge della città e, sempre vista mare, il divieto di fumo, quindi lo stop agli amanti delle sigarette. Anche gli anni scorsi il sindaco aveva firmato le ordinanze e, sicuramente, nelle spiagge fioccheranno i controlli da parte della polizia Municipale.
Previste novità anche sull’utilizzo di bottigliette e spruzzatori d’acqua che devono utilizzare i padroni di cani per ripulire la pipì dei loro amici quattro zampe e, ancora, l’ordinanza (già anticipata da giorni) del divieto di vendita d’asporto di alcolici dalle ventuno alle sei.


In questo articolo: