Cagliari, primo flop grillino al Poetto. Gli attivisti: “Siamo in 25”

Scarsa partecipazione al flash mod dei meet up di Beppe Grillo al Poetto. Ma gli attivisti esultano: “Abbiamo ripulito la spiaggia e anche raccolto pezzi di amianto”

Flop grillino alla prima uscita pubblica a Cagliari: “Siamo in 25, grande partecipazione”, esultano i componenti del Meet Up. Ma ci si aspettava decisamente qualcosa di più dei 25 “manzoniani” protagonisti del flash mob di ieri al Poetto, con melone e anguria in omaggio. Forse sarà stata colpa della concomitante sagra del pesce a Sant’Elia, che ha attirato i cagliaritani? Di certo il Movimento a 5 Stelle (anzi in questo caso il meet up, ancora il simbolo del movimento di Grillo non è stato dato a nessuno) parte col freno a mano tirato.

Cagliari accoglie in maniera tiepida la prospettiva a 5 STelle, in vista delle elezioni del 2016. Ma ci sarà tempo per rifarsi. Samuele Mereu, uno degli attivisti, scrive sul suo profilo Fb: “Stasera grande partecipazione, ( circa 25 cittadini volontari) abbiamo parlato con i gestori dei chioschi del Poetto per capire i problemi sul litorale cagliaritano, i cittadini nonostante ci siano addetti alla pulizia delle spiagge hanno raccolto ben 3 bustoni di spazzatura tra cui pezzi di vetro, plastica, tappi arrugginiti di birra , cicche di sigarette e pezzi di amianto. Tra nuovi e vecchi amici c è stato un confronto di idee, andiamo oltre….Il mio pensiero viste le competenze…a Cagliari sarà un successo…..”. 


In questo articolo: