Cagliari, nei guai ristoratore della Marina: “Abusi sessuali sulla figlia di una sua amica”

Questa l’accusa della Procura nella chiusura delle indagini per il proprietario di uno dei ristoranti di pesce più conosciuti a Cagliari

Cagliari, nei guai ristoratore della Marina: “Abusi sessuali sulla figlia di una sua amica”.  Questa l’accusa della Procura nella chiusura delle indagini per il proprietario di uno dei ristoranti di pesce più conosciuti a Cagliari, Sa Schironada. L’uomo, M.D., è accusato di avere tentato di allungare le mani su una ragazzina di 17 anni,  cercando di baciarla: secondo le accuse la tentata violenza sarebbe avvenuta durante un passaggiol in auto. La notizia è stata pubblicata dall’Unione Sarda oggi in edicola: il pm Nicoletta Mari dopo avere esaminato la denuncia presentata dalla mamma della ragazza contesta il reato di violenza sessuale mentre l’uomo attraverso il suo legale contesta ogni addebito. Si tratta al momento soltanto della chiusura delle indagini.


In questo articolo: