Cagliari, “nasconde” 245mila euro all’estero e poi li riprende senza avvisare il Fisco: maxi multa all’amministratore di una società di abbigliamento

Un tesoretto “spostato” dall’estero alla Sardegna e mai dichiarato allo Stato. Brillante operazione delle Fiamme Gialle, nei guai l’amministratore di una società specializzata in abbigliamento e casalinghi

Ha “nascosto” al Fisco ben 245mila euro, portandoli all’estero e non dichiarandoli. L’amministratore di una società dell’hinterland di Cagliari, specializzata nella vendita di abbigliamento e casalinghi, è stato pizzicato dalla Guardia di Finanza. Dalle indagini svolte dai militari è emerso che l’uomo non ha dichiarato ricavi per oltre 258mila euro e ha evaso l’Iva per trentottomila euro. Nel 2017, l’uomo ha trasferito dall’estero all’Italia 245mila euro, anche con l’aiuto di altre persone, senza però dichiarare un solo centesimo al Fisco.

 

L’uomo è stato segnalato all’Agenzia delle Entrate e dovrà pagare una maxi multa (tra il 3 e il quindici per cento del totale dei soldi evasi).


In questo articolo: