Cagliari, l’Exma fa retromarcia: sì a CasaPound

Si terrà nella struttura di via san Lucifero la presentazione del movimento di destra. Non c’è ancora la data precisa, ma la conferma del ripensamento “è arrivata in serata dalla Prefettura”, spiega Edoardo Lecis, coordinatore del movimento cittadino

Si terrà nella struttura di via san Lucifero la presentazione del movimento di destra. Non c’è ancora la data precisa, ma la conferma del ripensamento “ci è arrivata in serata dalla Prefettura”, spiega Edoardo Lecis, coordinatore del movimento cittadino.

 

Il 2 febbraio scorso Lecis paga 61 euro all’Exma per la conferenza stampa di presentazione della propria candidatura, prevista per oggi. Ma ieri l’Exma scrive a Lecis e annulla “la disponibilità della sala per opportunità e ragioni legate alla natura culturale” della struttura. La decisione ha portato a una dura protesta del movimento. Sulla vicenda il consigliere Pierluigi Mannino (#Cagliari16) ha presentato un’interrogazione in consiglio comunale. In serata il ripensamento comunicato alla Prefettura da parte della direzione del centro culturale. Domattina Lecis sarà in via san Lucifero per concordare la presentazione.