Cagliari, la denuncia: “Soldi per il centro antinsetti dalla città metropolitana solo alla Proservice, Truzzu che dice?”

I mezzi pubblici che potrebbero operare per disinfestazioni e deblattizzazioni sgangherati e lasciati in un parcheggio dal quale si muovono solo i furgoncini della Proservice. Claudio Cugusi: “Truzzu trova tutto questo normale? Tutto viene esternalizzato a una società della quale non si sa nulla”. VIDEO


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Furgoncini sgangherati accanto a mezzi nuovi, comunque ben messi e pienamente operativi, parcheggiati fuori dagli uffici della Città Metropolitana di Cagliari. I primi sono quelli di proprietà della stessa Città Metropolitana, i secondi invece appartengono alla Proservice. E scoppia la polemica: “Oggi raccontiamo una storia. Non siamo in una discarica ma nella Città Metropolitana, dove ci sono i mezzi del centro antinsetti”, esordisce Claudio Cugusi, candidato consigliere alla Regione nella lista del Psi-Sardi in Europa, in un video sul suo canale Tiktok: “Guardate in che condizioni sono. A Truzzu chiedo se trova normale che la Regione dia 1,2 milioni ogni anno per fare funzionare il servizio di derattizzazione e deblatizzazione, fondamentale se non vogliamo vivere con questi mostri in casa, e la Città Metropolitana dia un milione ogni anno a una società esterna pubblica, la Proservice, che svolge il servizio del centro antinsetti pubblico”.
Risultato? “Il settore pubblico ha i mezzi sfondati e non può andare a lavorare e i lavoratori fanno quello che possono. Tutto è esternalizzato a una società. Bisogna fare luce sul perchè, se voi chiamate il settore pubblico, arriva una coop della quale non si sa nulla”.


In questo articolo: