Cagliari, il tombino “esplode” e vola per aria: paura in via Is Mirrionis, passante colpito alla testa

un uomo che si trovava di passaggio nella centralissima Via Is Mirrionis, è stato colpito sulla testa dal chiusino stradale. Il passante ferito, è stato prontamente medicato nel vicino Pronto soccorso del Santissima Trinità. Pare che l’incidente  sia stato causato da un mozzicone di sigaretta, caduto appunto in prossimità del chiusino stradale, davanti al distributore di carburante. Interviene Marcello Polastri, presidente della commissione Sicurezza

Cagliari, il tombino “esplode”  e vola per aria: paura in via Is Mirrionis, passante colpito alla testa.  Momenti di paura stamani nella centralissima via Is Mirrionis a Cagliari per l’esplosione di un chiusino metallico del sistema delle acque piovane, ad angolo con via Funtana Raminosa. Forse due i motivi all’origine dell’improvviso  boato che parrebbe esser stato causato dalle esalazioni di carburanti e da un mozzicone di sigaretta gettato accidentalmente da un passante. Tragedia sfiorata per un soffio? Di certo si sono vissuti attimi di panico quando il chiusino metallico, è stato proiettato in cielo  con tantissimi pezzi d’asfalto, e ha colpito un passante. Il fatto è avvenuto nella mattinata di domenica 22 Marzo, davanti a un distributore di carburanti della IP.

In quegli attimi infatti, un uomo che si trovava di passaggio nella centralissima Via Is Mirrionis, è stato colpito sulla testa dal chiusino stradale. Il passante ferito, è stato prontamente medicato nel vicino Pronto soccorso del Santissima Trinità. Pare che l’incidente  sia stato causato da un mozzicone di sigaretta, caduto appunto in prossimità del chiusino stradale, davanti al distributore di carburante.  “Da qui la mia richiesta del Presidente della Commissione Sicurezza al Comune di Cagliari- spiega Marcello Polastri- rivolta a chi di competenza “affinché si possa presto intervenire anche nell’ambito delle politiche per la sicurezza, della nostra amata città”.


In questo articolo: