Cagliari, guerra alle discariche abusive: telecamere, fototrappole e mastelli nuovi nella zona di via Timavo

A poche ore dall’annuncio di una nuova stretta all’evasione TaRi e all’abbandono dei rifiuti, il Comune ha scelto di venire incontro alle richieste di numerosi residenti nel regno delle discariche selvagge a Is Mirrionis


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Cagliari, guerra alle discariche abusive: telecamere, fototrappole e mastelli nuovi nella zona di via Timavo.

A poche ore dall’annuncio di una nuova stretta all’evasione TaRi e all’abbandono dei rifiuti, ha scelto di venire incontro alle richieste di numerosi residenti l’Amministrazione comunale, nel regno delle discariche selvagge a Is Mirrionis. E questa mattina di martedì 3 marzo ha consegnato 5 nuovi kit per la raccolta differenziata ad altrettante utenze condominiali sulla via Timavo, nel quartiere Is Mirrionis. Cittadini favorevoli anche alla fototrappola installata nella zona e già in servizio.

“Stiamo portando avanti tutte le iniziative necessarie per ridurre la tassa sui rifiuti e preservare il decoro urbano della città Nel suo quotidiano. Anche con l’implementazione dei nuovi sistemi messi a disposizione dalla tecnologia – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Alessandro Guarracino – il Comune si schiera dalla parte dei cittadini che vogliono mantenere Cagliari pulita”.


In questo articolo: