Cagliari, fila di 3 ore e 20 minuti sotto il sole per il tampone: “Sono svenuta, è inumano”

Disagi e proteste degli utenti in via Romagna per l’accesso al laboratorio Ats dei tamponi. Centinaia di persone in fila sotto il sole nel giorno dell’allerta meteo per il caldo. “Ci sono stati svenimenti”

Una fila di 3 ore e 20 minuti sotto il sole per un tampone. Tutto nel giorno dell’allerta meteo per il caldo. ‘ Disagi e proteste degli utenti. Qualcuno è anche svenuto stamattina al centro Covid di via Romagna, centinaia le persone coinvolte.

“E’ stata un’esperienza terribile la mia e quella di altre centinaia di persone stamattina al centro Covid di via Romagna”, racconta Laura Pettazzoni, “la fila per i tamponi arrivava sino a via Bacaredda, sotto il sole, e durava ore. Alcune persone sono svenute, io compresa mi sono dovuta stendere sotto un albero per un mancamento, per non parlare delle persone che purtroppo avevano la febbre. Dopo 3 ore e 20 minuti sono entrata, scoprendo che c’erano solo due persone all’accettazione e solo due che facevano i tamponi, in una situazione in cui ci sono centinaia di nuovi casi al giorno in Sardegna. Devono prendere subito dei provvedimenti, perché quello che abbiamo vissuto è inumano”.


In questo articolo: