Cagliari e l’intera Sardegna piangono Marcello Pettinau, muore a 58 anni il re della pallanuoto

Sette anni indimenticabili alla Promogest, con l’amico Filippo Pau (autore di questa foto esclusiva) che lo ricorda così: “E’ stato il primo allenatore a portare la pallanuoto sarda in A1”, solo per elencare uno dei suoi primati sportivi

Lui era semplicemente la pallanuoto: Cagliari e l’intera Sardegna piangono Marcello Pettinau, se ne è andato a soli 58 anni per un mare incurabile uno sportivo che per la sua grinta e passione è stato un raro esempio per tantissimi atleti e tifosi. Sette anni indimenticabili alla Promogest, con l’amico Filippo Pau (autore di questa foto esclusiva) che lo ricorda così: “E’ stato il primo allenatore a portare la pallanuoto sarda in A1”, solo per elencare uno dei suoi primati sportivi.

Ma gran parte della sua persona la componevano il carisma, la forza trascinante, la grinta: anche davanti alla malattia chi gli è stato vicino sino all’ultimo giura che non si è arreso mai, sino alla fine. Ultimamente aveva un nuovo sogno, creare un nuovo grande movimento attorno alla pallanuoto sarda, per fare crescere tanti nuovi allievi. La sua corsa si è fermata prima, ma le sue bracciate saranno per sempre un simbolo di lotta e speranza.


In questo articolo: