Uta si prepara a celebrare la festa di Santa Maria, ma in tono soft

I festeggiamenti saranno solo religiosi e dovranno rispettare precise regole. Ecco la comunicazione del Sindaco Porcu

A Uta ci si appresta a celebrare la festa di Santa Maria, ma li festeggiamenti saranno esclusivamente religiosi.
Quest’anno, nonostante le enormi limitazioni dovute all’emergenza COVID in corso e grazie al duro lavoro di Chiesa, Comitato organizzatore, Amministrazione e uffici comunali, Volontari e Forze dell’ Ordine si riuscirà a celebrare la parte religiosa- afferma il sindaco Giacomo Porcu- ci saranno alcune importanti regole e indicazioni da seguire concordate con Don Roberto, il Comitato organizzatore e comunicate in Prefettura in sede di Comitato per l’Ordine pubblico e la Sicurezza.
Il 7 settembre sera le messe saranno due: una alle 16.30 e una alle 18.00. A seguire il corteo in auto (solo quelle autorizzate del Comitato organizzatore e le rappresentanze di Forze dell’ordine e Municipalità) che porterà la nostra Santa Madre in tutto il paese secondo il tragitto concordato. Questo consentirà ad ognuno di noi di renderle onore da casa senza dover derogare al distanziamento interpersonale. Al rientro in chiesa non sono previsti particolari eventi per cui si sconsiglia di sostare nella zona in attesa. L’8 settembre le messe inizieranno dalle 7 del mattino e proseguiranno fino alle 18.00 secondo il calendario diffuso dalla Chiesa. La mattina, come di consueto, si svolgerà il corteo con le stesse modalità previste il 7 sera.
Durante lo svolgimento delle celebrazioni religiose e lungo il tragitto del corteo, andrà rispettato l’obbligo di utilizzo delle mascherine e il distanziamento interpersonale come da Ordinanza emessa ieri e presente sul sito del Comune di Uta, in considerazione del fatto che le attuali norme vigenti non coprono la giornata dell’8. Una misura, ragionata e necessaria per tutelare la nostra salute e farci vivere in serenità questi momenti di fede e raccoglimento.
Alle funzioni religiose si potrà partecipare solo fino a disponibilità dei posti nel giardino del Santuario, per forza di cose ridotti rispetto al solito. Approfittiamo di TUTTI gli orari delle messe e in TUTTE le giornate. Sarà prevista pure la diretta sui social.
Ringrazio anticipatamente tutti Voi ed esprimo il massimo orgoglio nel rappresentare la nostra Comunità anche in questo particolare momento, certo che lo vivremo con sincero sentimento religioso e il dovuto rispetto nelle norme”.


In questo articolo: