Cagliari, due nonnini positivi al Covid abbandonati in casa a Pirri: “Figli miei salvateci”

Mario Atzeni racconta a Radio Casteddu l’incredibile vicenda dei genitori, 91 e 84 anni, invalidi, non autosufficienti e positivi al Covid che hanno bisogno di cure e cibo. “Sono a letto d una settimana, Riusciamo a sentirli telefonicamente e loro piangono disperati: figli miei salvateci. Abbiamo chiesto aiuto a tutti, ma nessuno fa nulla”

“Figli miei salvateci”. Questo l’urlo disperato di due anziani coniugi cagliaritani invalidi, non autosufficienti e positivi al Covid che hanno bisogno di cure e cibo. Anche due figli sono positivi al Covid e gli altri sono con le mani legate perché non possono accedere all’appartamento.

“I non so nemmeno io dove sbattere la testa”, dichiara Mario Atzeni, “mio padre ha 91 anni e mia madre 84, sono positivi al covid hanno bisogno di cure e sono soli e abbandonati. Non sappiamo che fare le istituzioni ci hanno abbandonato.

Mio padre”, aggiunge, “sta male al cuore. Noi chiediamo che ci mandino qualcuno che si possa avvicinare per lavarli e dare loro del cibo, sono una settimana a letto riusciamo a sentirli telefonicamente e loro piangono disperati: figli miei salvateci. Abbiamo chiesto aiuto a tutti, ma nessuno ci aiuta. Vogliamo che almeno vadano a pulirli e dargli da mangiare”.

Riascoltate qui l’intervista a Mario Atzeni di Jacopo Norfo e Paolo Rapeanu https://www.facebook.com/castedduonline/videos/767563150777677/
e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU


In questo articolo: