Cagliari, due minorenni in sala scommesse e 4 ragazzine con drink alcolici: coppia di gestori multata

Tra schedine e fiumi di soldi anche due ragazzini, multa da 6mila euro e chiusura per un mese a un locale di scommesse. Guai anche per il titolare di un bar di piazza Yenne: aveva venduto alcol a un gruppo di giovanissime


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

La divisione della polizia amministrativa e sociale della questura di Cagliari ha effettuato un’attività specifica finalizzata al contrasto del fenomeno del gioco d’azzardo. In tale contesto è stato controllato un locale di Cagliari, autorizzato all’esercizio di raccolta scommesse su eventi sportivi ippici e non sportivi: all’interno erano presenti due minorenni ai quali era stato consentito l’ingresso senza che venisse chiesto un documento di identità. Tale violazione prevede la chiusura fino ad un massimo di 30 giorni e una sanzione di oltre 6000 euro. I controlli sono poi spostati, negli ultimi giorni, soprattutto in vista del ponte del primo maggio, anche nell’affollatissimo centro storico cittadino.

 

 

 

E, proprio nell’ambito dei controlli mirati alla prevenzione e al contrasto del consumo di alcol da parte di minori nel centro di Cagliari, è stato denunciato all’autorità giudiziaria il titolare di un esercizio pubblico in piazza Yenne a Cagliari: gli operatori della squadra amministrativa della polizia hanno accertato che erano state somministrate bevande alcoliche a quattro ragazze giovanissime e palesemente minorenni che, al termine della verifica, sono state poi affidate ai rispettivi genitori.