Cagliari, domani la cerimonia ai caduti di tutte le guerre

Sono 1041 di cui 50 ignoti che riposano nel sacrario a San Michele

Domani, lunedì 2 novembre, con inizio alle ore 10:30, presso il Sacrario militare del cimitero di San Michele in Cagliari, avrà luogo la commemorazione dei caduti di tutte le guerre.
La solenne cerimonia, organizzata dal Comando Militare Autonomo della Sardegna, si svolgerà alla presenza del Comandante del Comando Militare Autonomo della Sardegna Generale di Divisione Giovanni Domenico Pintus, delle massime Autorità civili, ecclesiastiche, militari della Sardegna e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma.
La funzione religiosa, officiata dall’Arcivescovo di Cagliari, S.E. Monsignor Arrigo Miglio, prevede la celebrazione della liturgia eucaristica in suffragio dei 1.041 caduti – di cui 50 ignoti – che riposano nel Sacrario militare.
Una Compagnia di formazione interforze renderà gli onori in armi, sulle note dell’Inno del Piave e del silenzio fuori ordinanza che sarà eseguito dalla Banda musicale della Brigata “Sassari”.
Dopo la funzione religiosa verranno resi gli onori ai caduti inglesi e tedeschi che riposano nei rispettivi cimiteri di guerra adiacenti al sacrario ed anche in questa circostanza saranno deposte delle corone di suffragio da parte dei Consoli britannico e tedesco, nonché dalle autorità civili e militari italiane.
Per tutta la giornata di martedì 2 novembre sarà prestato un servizio d’Onore interforze al Sacrario militare.


In questo articolo: