Cagliari, derubato l’ex consigliere Paolo Casu: “Ladri feccia umana, in piena emergenza sanitaria”

Il racconto su Fb del furto dell’ex candidato sindaco: “Mi hai fatto correre per 2 km, sei riuscito a scappare, ma almeno il mio giubbotto l’abbiamo recuperato….”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Cagliari, derubato l’ex consigliere Paolo Casu: “Ladri feccia umana, in piena emergenza sanitaria”. Il racconto su Fb del furto dell’ex candidato sindaco: “Vorrei ringraziare i due signori, con il mio amico Simone e il nucleo radiomobile dei Carabinieri di Cagliari, che mi hanno aiutato a recuperare il mio giubbotto con dentro documenti e chiavi trafugati da dentro la mia macchina sotto la sede del mio Servizio ATS SARDEGNA SIAN CAGLIARI, da un bastardo senza sensibilità e senza scrupoli. Mi hai fatto correre per 2 km, sei riuscito a scappare, ma almeno il mio giubbotto l’abbiamo recuperato…. Essere un ladro ti qualifica già come una m**** umana, ma esserlo in piena emergenza sanitaria, ti qualifica ancora di più come feccia umana….. Scusate lo sfogo ma oggi dopo dieci ore di servizio, potete immaginare come possa far piacere trovarsi davanti m**** del genere…. Buona serata a tutti !!!!!”.


In questo articolo: