Cagliari, decine di alberi tagliati in via Cadello, il Grig: “E’ stato autorizzato?”

“Era un polmone verde, ora non lo è più” ci hanno segnalato cittadini piuttosto sconcertati

“Inutile dirlo, l’area di pertinenza del Seminario Arcivescovile compresa fra Via Cadello e Via Mons. Cogoni, a Cagliari, era un vero e proprio polmone verde, fra l’altro in una zona dove il traffico veicolare è molto sostenuto.

Era un polmone verde, ora non lo è più, come ci hanno segnalato cittadini piuttosto sconcertati.

Decine e decine di alberi ad alto fusto sono stati tagliati per far posto a campi sportivi, probabilmente più redditizi.

L’intera area è comunque tutelata con specifico vincolo paesaggistico (decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.): è stata ottenuta la prescritta autorizzazione paesaggistica?

Il Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha, pertanto, inoltrato una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti per verificare la legittimità o meno del taglio di così tanti alberi.

Coinvolti il Ministero per i beni e attività culturali e il turismo, il Servizio tutela paesaggistica e vigilanza della Regione autonoma della Sardegna, la Soprintendenza per archeologia, belle arti e paesaggio di Cagliari e il Comune di Cagliari.

In ogni caso un’area verde di grande rilievo non c’è più”

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

Stefano Deliperi


In questo articolo: