Cagliari, controllore picchiato a bordo della linea M da un gruppo di giovani senza biglietto

Aggressione a bordo della linea M del Ctm in via Bacaredda: un controllore ha chiesto i biglietti a dei giovani, ma loro ne erano sprovvisti. Mentre stava compilando il verbale per le multe sarebbe stato accerchiato e preso a pugni. Indagini della polizia

Una richiesta tanto semplice quanto ovvia: il biglietto del bus. Sarebbe iniziata da qui la serata d’inferno per un controllore del Ctm, picchiato a bordo della linea M all’altezza di via Bacaredda. Stando alle testimonianze e, soprattutto, alle primissime informazioni che arrivano dalla questura l’uomo avrebbe chiesto il titolo di viaggio a tre giovani. Due di loro ne erano sprovvisti e il controllore, di circa 50 anni, ha tirato fuori il blocchetto dei verbali. A quel punto uno dei ragazzi lo avrebbe colpito con almeno due pugni, mentre gli altri due lo hanno circondato. All’arrivo della volante della polizia dei tre non c’era più traccia. La vittima dell’aggressione è stata trasportata all’ospedale.

Dall’ufficio stampa della polizia fanno sapere che le indagini sono già in corso e si stanno vagliando le testimonianze del controllore e di chi era presente a bordo del pullman.