Cagliari, “ha scattato foto a una bambina”: 60enne rischia il linciaggio al Poetto

Tensione davanti al Fico d’India. Un papà ha accusato un sessantenne di aver scattato 3 fotografie alle parti intime della figlia di 9 anni e gli ha strappato il cellulare di mano. Arriva la polizia. Ma nel telefonino non viene trovato alcuno scatto “proibito”. L’uomo è stato identificato e lasciato andare

Tensione al Poetto. Un uomo accusato di aver scattato fotografie ad una bambina rischia il linciaggio. Arriva la polizia in 5 minuti, ma gli agenti non trovano scatti sul cellulare e l’uomo viene lasciato andare.

L’episodio attorno alle 17 davanti allo stabilimento “Fico D’India”. Partono urla e schiamazzi e che richiamano l’attenzione dei bagnanti. Un papà ha accusato un sessantenne di aver scattato 3 fotografie col telefonino alle parti intime alla figlia di 9 anni e gli ha strappato il cellulare di mano. La tensione è alle stelle. I bagnanti chiamano la polizia, che nel giro di 5 minuti sono arriva.

“Abbiamo identificato l’uomo che non ha opposto resistenza e nel cellulare non abbiamo trovato nessuno scatto così l’abbiamo lasciato andare via”, confermano dalla Questura, “da parte nostra c’è massima attenzione e anche la gente è molta attenta a questo genere di reati ed è pronta a collaborare”.

 


In questo articolo: