Cagliari, addio al piccolo Ivan: “Vola alto tesoro, eri speciale: ora hai smesso di soffrire”

Il cuoricino di Ivan, un ragazzino di 14 anni di Cagliari affetto da una malattia rara, ha smesso di battere questa notte, I volontari di Charlibrown: “Un ragazzino speciale, eravamo riusciti a fargli conoscere il suo idolo Dybala. Era un piccolo sole per tutti noi”

Il cuoricino di Ivan, un ragazzino di 14 anni di Cagliari affetto da una malattia rara, ha smesso di battere questa notte. Grande cordoglio in città perchè la sua era stata una grande battaglia, vissuta in prima linea dai volontari che lo hanno assistito. Manuela Ambu dell’associazione Charlibrown, traccia un bellissimo ricordo del piccolo che ci ha lasciato: “Stanotte ci ha lasciato Ivan un ragazzino speciale tifoso della Juve al quale abbiamo organizzato un incontro con il suo idolo Dybala.
L’emozione che hai provato quel pomeriggio mi è stata trasmetta dai tuoi baci e dai tuoi abbracci, mi hai ringraziato un milione di volte, ma oggi sono io a ringraziare te, per l’amore e la grande forza che mi hai trasmesso in questi mesi.
Dicevi sempre che avevo un unico difetto, tifare Cagliari e non Juve, so che continueranno i nostri sfottò, so che continuerai a dirmi che quando avresti compiuto 18 anni mi avresti corteggiato e che in quell’ospedale così brutto io ero il tuo sole.
Avevo organizzato nel dettaglio la tua partecipazione all’incontro con il santo Padre, in un giorno così speciale, avrò il cuore tanto triste perché mancherai tu.
Vola alto tesoro hai smesso di soffrire. 
I volontari e tutto il direttivo si uniscono al grandissimo dolore”, conclude Manuela. 


In questo articolo: