Cagliari, addio al minimarket di via San Giovanni: “Troppe tasse e spese, avrò debiti per anni”

Villanova perde un’altra bottega, affossata dalla crisi e dai pochi incassi. La titolare, Silvia Barabino: “Mai aiutati dallo Stato, anzi: non vedo l’ora di chiudere la partita Iva e dimenticarmi di averla aperta. Molto meglio un lavoro da dipendente”

Un’altra serranda che si abbassa, altre vetrine che si spengono nel cuore del centro storico di Cagliari, ma a pochi passi dalle strade del centro. A Villanova, in via San Giovanni, scompare il minimarket gestito da Silvia Barabino. Il rione perde una delle sue botteghe, rilevata cinque anni fa dalla donna, oggi 44enne. A febbraio 2018 la Barabino era stata intervistata dal nostro giornale in merito alle problematiche del quartiere: “Le multe fioccano, non solo per la Ztl, ma anche per la nuova pulizia delle strade. L’ultima volta c’è stato un massacro di multe, tanti non sapevano di dover parcheggiare l’automobile da un’altra parte”. Altri tempi, nel frattempo gli incassi non sono aumentati e le spese, viceversa, non sono mai mancate. Anzi: “Tutta colpa della crisi economica e delle troppe tasse. Nel rione c’è poco movimento, ma se le piccole attività non vengono aiutate non possono sopravvivere. Basti pensare ai contributi da dover versare per un dipendente”. Silvia Barabino ha lavorato insieme a suo marito Mauro, di tre anni più grande. Gestione familiare, ma non è bastato a evitare il ko: “Sabato sarà l’ultimo giorno di lavoro, non sappiamo se aprirà qualche altra attività, noi qui siamo stati in affitto”.
Spese e tasse, quindi: “La gente guarda al risparmio, non mi sono mai potuta permettere di fare offerte come quelle dei centri commerciali, tutti vanno lì ad acquistare. Le differenze tra noi piccoli e la grande distribuzione è grande”. Cosa fare nel futuro? “Spero di trovare nuovamente un lavoro, ma come dipendente, è molto meglio. Prima di aprire il minimarket ho lavorato in diversi uffici, ma sempre alle dipendenze di qualcuno. Adesso voglio solo chiudere la partita Iva e dimenticarmi di averla aperta, avrò debiti per tanti anni”.
Ecco, di seguito, il link all’articolo e alla VIDEO INTERVISTA realizzata a febbraio 2018: https://www.castedduonline.it/cagliari-villanova-non-solo-ztl-strage-multe-lavaggio-delle-strade/

In questo articolo: