Cagliari, a Stampace multa al ristorante-pizzeria recidivo: scatta la sanzione di 800 euro

Ma nel complesso cagliaritani esemplari nei giorni dei controlli della Polizia Locale in zona rossa e arancione

Cagliari, a Stampace multa al ristorante-pizzeria recidivo: scatta la sanzione di 800 euro. Ma nel complesso cagliaritani esemplari nei giorni dei controlli della Polizia Locale in zona rossa e arancione. Ecco tutti i numeri. Questi i dati dei controlli Covid effettuati dalla Polizia Locale di Cagliari, nel periodo delle feste (24 dic./06 genn.) con le prescrizioni del DL 172/ 2020 e del DPCM 3.12.2020. Giorni “ROSSO” : 24, 25, 26, 27, 31 dicembre e 1, 2, 3, 5, 6 gennaio: Persone controllate n. 1020 Persone sanzionate: 7 Attività o esercizi controllati: 937 Titolari di attività o esercizi sanzionati: 3; Giorni ARANCIONE : 28, 29, 30 dicembre e 4 gennaio: Persone controllate n. 108 Persone sanzionate: 0 Attività o esercizi controllati: 59 Titolari di attività o esercizi sanzionati: 1; TOTALE GIORNI ROSSI+ARANCIONI Persone controllate n. 1128 Persone sanzionate: 7 Attività o esercizi controllati: 996 Titolari di attività o esercizi sanzionati: 4. In particolare: nella giornata del 4 gennaio 2021 durante i controlli della Polizia Locale sul rispetto DPCM covid, verso le ore 18,30 una pattuglia, in transito nel quartiere di Stampace, notava un attività commerciale di somministrazione di bevande, ristorante e pizzeria, ancora aperta nonostante fosse già passato l’orario di chiusura previsto per le 18.00 Dal controllo al suo interno si riscontrava la presenza di clienti che consumano bevande al banco. Al proprietario veniva intimata l’immediata chiusura e contestata la violazione. Dai controlli effettuati dal personale della Polizia Locale intervenuta, è risultato che l’attività era stata sanzionata anche in altra occasione per la medesima violazioni e quindi risultava “recidivo” e quindi soggetto al raddoppio della sanzione da 400 € a 800 € oltre alla sospensione del titolo abilitativo che verrà applicata nel periodo in cui le attività potranno restare totalmente aperte.


In questo articolo: