Cagliari, 6300 litri di olio lubrificante custoditi senza autorizzazione: scatta il maxi sequestro

Cagliari, sequestrati dalla guardia di finanza 6.300 litri di olio lubrificante. L’azienda era priva del certificato di prevenzione incendi. A rischio l’incolumità di dipendenti e clienti

Cagliari, sequestrati dalla guardia di finanza 6300 litri di olio lubrificante.

I militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Cagliari hanno eseguito uno specifico intervento in materia di contrasto alla non osservanza delle disposizioni a disciplina del comparto dei prodotti energetici.

Durante l’avvio di un controllo di natura fiscale eseguito nei confronti di una azienda del Campidano, le Fiamme Gialle, all’atto dell’ispezione dei locali adibiti a deposito commerciale di prodotti sottoposti ad accisa, hanno riscontrato l’assenza del previsto certificato di prevenzione incendi, indispensabile per lo svolgimento della specifica attività nel comparto della vendita di oli lubrificanti e combustibili.

L’assenza di tale documento pone in serio pericolo l’incolumità dell’esercente, dei clienti nonché di coloro che si trovano nelle vicinanze dell’esercizio commerciale.

Vista la pericolosità della situazione rilevata, i militari hanno proceduto al sequestro di 6.303 litri di olio lubrificante: il materiale è stato opportunamente cautelato e trasportato in luoghi sicuri, autorizzati alla custodia.

La parte dell’immobile della società adibito a deposito e punto vendita è stato posto sotto sequestro.

Il titolare dell’azienda è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per la mancanza del certificato di prevenzione incendi nonché, in violazione delle disposizioni a tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro, per non aver adottato idonee misure per prevenire gli incendi e per tutelare l’incolumità dei lavoratori.


In questo articolo: