Cagliari, 3 ubriachi sbagliano appartamento e tentano di sfondare la porta: notte di paura per una 40enne in via Garibaldi

La donna si è affacciata dal balcone di casa sulla via, dove ancora stavano circolando delle persone, urlando e chiedendo soccorso per il timore di poter essere da un momento all’altro aggredita.

Cagliari, 3 ubriachi sbagliano appartamento e tentano di sfondare la porta: notte di paura per una 40enne in via Garibaldi.

Stamattina a Cagliari presso la locale Procura della Repubblica i carabinieri del Radiomobile della Compagnia cittadina hanno depositato un’informativa di reato, per danneggiamento e violazione di domicilio, a carico di un 35enne del luogo, noto per precedenti vicende giudiziarie, di una cinquantaquattrenne incensurata cagliaritana e di una quarantenne che abita in via Garibaldi. I militari sono intervenuti stanotte all’una e trenta, dopo una richiesta pervenuta al 112. Una quarantenne lì residente chiedeva urgente soccorso in quanto degli sconosciuti molto violenti stavano tentando di fare irruzione nel suo appartamento. La donna si è anche affacciata dal balcone di casa sulla via, dove ancora stavano circolando delle persone, chiedendo soccorso per il timore di poter essere da un momento all’altro aggredita. Subito è arrivata sul posto una pattuglia dei carabinieri che ha identificato i tre denunciati, che nel frattempo si stavano allontanando più o meno rapidamente nelle vie limitrofe. E’ emerso che i tre, forse in preda ai fumi dell’alcol, avevano confuso quell’abitazione con la vicina dimora di uno di loro. Dal momento che le chiavi di accesso non aprivano, si sono alterati e hanno preso a calci la porta.  Soltanto alla fine, udendo le urla della donna terrorizzata all’interno dell’alloggio, hanno realizzato che non doveva essere quella la porta giusta.


In questo articolo: