Cagliari, 16enne scomparso da quattro giorni: “Chi ha visto mio figlio?”

Allarme per un ragazzino sparito da lunedì, il suo cellulare è spento e i genitori sono molto preoccupati. La madre: “Non so dove sia, non ha nemmeno mascherine e guanti per proteggersi da possibili contagi. Aiutatemi a trovarlo” 

Sos a Cagliari per la scomparsa di un sedicenne. Luca Loddo, da lunedì scorso, ha fatto letteralmente perdere le proprie tracce. Il ragazzino, stando alla denuncia presentata ai carabinieri dalla madre, Barbara Caria, è uscito dalla casa nella quale vivono, nel rione di Sant’Elia, lunedì mattina: “Ha detto che voleva vedersi con degli amici, gli ho detto che era meglio se fosse rimasto a casa per via dell’emergenza del Coronavirus ma lui, dopo essersi messo un giubbotto nero, se n’è andato. Qualche ora dopo gli ho mandato un messaggio su WhatsApp chiedendogli di ritornare, l’ha visualizzato ma non ha risposto”. Stessa solfa anche quando, “alle 18:27, il fratello Fabrizio gli ha mandato un messaggio”. La donna è disperata: “Non è la prima volta che si allontana, ma non aveva mai spento il cellulare. Non c’era stato nessun problema tra noi ed era tranquillo. Ieri è stato visto aggirarsi nei pressi della stazione dell’Arst di piazza Matteotti”.
La madre del sedicenne è molto preoccupata: “Mio figlio può essere andato ovunque, quando è scomparso non aveva nessun tipo di protezione contro possibili contagi da Coronavirus. Chiunque lo veda lo blocchi e chiami subito o il 112 o direttamente me, al +393494482046”.


In questo articolo: