Bentornati caldo e sole, sulla Sardegna anticiclone “primaverile” e 18 gradi

Bel tempo sino al secondo weekend di febbraio, poche nuvole e niente pioggia. L’inverno va in “pausa” per qualche giorno, regalando all’Isola giornate calde

Abbiamo archiviato il mese di gennaio e abbiamo accolto febbraio col maltempo. Maltempo che ha portato piogge e nuove nevicate sui massicci più alti della nostra regione. Ora la situazione sta nettamente migliorando, un miglioramento che tra vantaggio dall’allontanamento del vortice di bassa pressione scavatosi sul Mediterraneo centrale (ora in spostamento verso il Mar Libico) e dal concomitante avvicinamento dell’Alta Pressione. Alta Pressione delle Azzorre che nei prossimi giorni, probabilmente per gran parte della settimana, si posizionerà sull’Europa occidentale allungano una propaggine verso i settori occidentali d’Italia. La Sardegna dovrebbe rientrarci appieno, difatti i modelli matematici di previsione indicano la permanenza di bel tempo almeno sino a venerdì. Martedì avremo ancora una residua ventilazione di Grecale, quindi fredda, che manterrà le condizioni climatiche invernali. Così gli esperti di MeteoSardegna.

Da mercoledì vento in attenuazione e temperature che riprenderanno a salire. Non è attesa aria particolarmente mite, ma con l’abbondante soleggiamento nelle ore centrali del giorno non si starà certo male. Chiaramente con la staticità atmosferica e i cieli sostanzialmente sereni della notte ci aspettiamo gelate diffuse localmente consistenti. Una situazione tipicamente invernale in presenza di Alta Pressione. Proiettandoci oltre, verso il weekend, da monitorare un’eventuale peggioramento che potrebbe subentrare per lo scivolamento di un nuovo nucleo di aria fredda verso i settori centro occidentali del Mediterraneo.



In questo articolo: