Gravissima la bambina colpita da un’encefalite e ricoverata al Brotzu, Monserrato prega per la 13enne

Si sono aggravate le condizioni della piccola, in coma e sotto cura antibiotica nel reparto di Rianimazione. Arrivata venerdì già incosciente, i medici stanno continuando a cercare la cura adatta per salvarle la vita

Si sono aggravate nelle ultime ore le condizioni della tredicenne di Monserrato colpita da un’encefalite e ricoverata, da venerdì scorso, nel reparto di Rianimazione del Brotzu. La situazione, rispetto a ieri, è peggiorata: quando è arrivata in ospedale era già incosciente ed è stato subito appurato che fosse entrata in coma. I medici la stanno continuando a tenere sotto cura antibiotica e stanno facendo tutti gli accertamenti del caso per individuare la terapia adatta per bloccare l’avanzata del virus. Stando a quanto si apprende, però, la situazione del suo ecenfalo risulta compromessa già da giorni. Nella stanza del reparto, al piano terra, anche nelle ultime ore i dottori avrebbero effettuato almeno un nuovo tentativo per contrastare un’infiammazione che sarebbe già molto estesa.
Dal Brotzu non trapela altro, la bambina è monitorata secondo dopo secondo. Altri tentativi potrebbero essere fatti già nelle prossime ore, ma la situazione appare sempre più complicata.


In questo articolo: