Bagno a Capodanno, i pazzi tuffi a Fontanamare: un rito che resiste da oltre vent’anni

Decine di persone, come da tradizione, si sono date appuntamento questa mattina a Fontanamare per salutare il nuovo anno con il tradizionale bagno di Capodanno. Un bellissimo sole ha accompagnato i coraggiosi bagnanti

Decine di persone, come da tradizione, si sono date appuntamento questa mattina a Fontanamare per salutare il nuovo anno con il tradizionale bagno di Capodanno. Un bellissimo sole ha accompagnato i coraggiosi bagnanti che si sono tuffati nelle acque del litorale di Gonnesa. Un rito che ormai si compie da ben vent’anni e che vede impegnati per la sua realizzazione l’Amministrazione Comunale, i vigili urbani, la stazione dei carabinieri, la compagnia barracellare del comune di Gonnesa e la So.Sa.Go. per il lavoro svolto in termini di ordine pubblico. Il primo bagno dell’anno proprio il primo giorno di gennaio affinché “sia di buon auspicio” è l’augurio che il Comune ha rivolto a tutta la cittadinanza.


In questo articolo: