Assemini, minaccia i genitori e devasta la casa con un martello: 17enne in arresto

Maltratta i genitori con percosse e minacce: minorenne arrestato dai carabinieri ad Assemini

Maltratta i genitori con percosse e minacce: minorenne arrestato dai carabinieri ad Assemini.
E’ accaduto nella tarda serata di ieri, quando i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Cagliari hanno adottato un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare, per i reati di maltrattamenti in famiglia ed estorsione, ad un minore di 17 anni, residente con il proprio nucleo familiare ad Assemini.

Numerosi gli interventi dei militari, soprattutto nel corso dell’ultimo anno, su richiesta dei genitori del giovane che, in moltissime occasioni, li ha costretti a gravi episodi di estorsione e percosse. Già seguito da una comunità per il recupero e l’allontanamento dal mondo degli stupefacenti, il giovane, nella serata di ieri, armato di un martello immediatamente sequestrato, aveva minacciato entrambi i genitori e arrecato ingenti danni agli arredi interni della propria abitazione.

La madre, notata l’assoluta ingestibilità del giovane, ha immediatamente allertato il 112 richiedendo l’ausilio dei militari. Bloccato in una fase particolarmente concitata e di agitazione, il minore è stato subito allontanato dalla propria casa familiare e ristretto presso l’istituto minorile di Quartucciu.


In questo articolo: