Arzachena, la gioia dopo la paura: tutti negativi i tamponi al camping Isuledda

Il villaggio turistico “setacciato” grazie ai test effettuati dall’Unita di crisi, arriva l’ottima notizia: nessun nuovo positivo al Coronavirus. Il sindaco Ragnedda: “Dove si rispettano le regole è possibile fare vacanza in serenità”

Pochi minuti fa, il sindaco Roberto Ragnedda ha avuto conferma dal responsabile dell’Unità anti crisi del Nord Sardegna, Marcello Acciaro, sulla negatività dei tamponi prelevati ai 90 dipendenti di un villaggio turistico a Cannigione, nel Comune di Arzachena. L’operazione è stata organizzata dalla Ats locale, in collaborazione con la Ats di Cagliari, la Protezione civile e il sostegno del Comune di Arzachena dopo i 3 casi accertati la scorsa settimana nella struttura.

“Grande soddisfazione per questa notizia che aspettavamo con ansia – dice il sindaco del Comune di Arzachena, Roberto Ragnedda -. Conferma che, laddove si rispettano le regole e i protocolli, si può fare vacanza in serenità. Ringraziamo la direzione del villaggio turistico, che si è messa a disposizione per far sì che le operazioni si svolgessero in modo puntuale. Grazie anche alla Ats e al dottor Acciaro per la tempestività dell’intervento”.


In questo articolo: