Arriva una pioggia di milioni per la sicurezza e le piazze di Pirri

L’assessore Marras ha incontrato stasera la Municipalità: ecco tutti gli interventi già finanziati per Pirri

Luisa Anna Marras, assessore del Comune di Cagliari con delega ai lavori pubblici, interviene all’assemblea indetta dalla Municipalità di Pirri per aggiornare il consiglio sull’andamento dei lavori. “Ci saranno fondi utilizzabili grazie alle variazioni di bilancio – esordisce Marras – per tutte le opere ancora non del tutto finanziate. Intanto parto dalle certezze: per Pirri sono stati assegnati 10 milioni e 500 mila euro per gli interventi alla palestra di Via degli Stendardi, Is Bingias, e per gli impianti sportivi di Terramaini. Dopo aver aggiudicato le imprese che svolgeranno i lavori – spiega l’assessore – decideremo insieme a voi le tempistiche. Preciso che quando si interviene nel centro storico serve sempre molta cautela: non si può sbancare e modificare senza chiedere ai cittadini quali problematiche potrebbero derivarne”. Marras continua elencando i nuovi lavori previsti nella Municipalità di Pirri: interventi migliorativi in Piazza delle Aquile, allacci idrici a Barracca Manna, e cimitero, quest’ultimo in attesa dello studio di fattibilità. “Per quanto riguarda la scuola dell’infanzia di via Toti i tecnici stanno facendo il controllo del possesso dei requisiti dell’impresa: in un mese e mezzo apriremo il cantiere così da rendere agibile la struttura per l’inizio del prossimo anno accademico”.

Duro il consigliere Cuboni di Forza Italia: “La giunta comunale viene ogni anno a promettere interventi che, in realtà, non vengono realizzati. Durante tutta la campagna elettorale realizzate delle assemblee pubbliche, ma non concretizzate: serve più sostanza. Se non ci sono risorse non illudete i cittadini”. La Presidente della Municipalità, Ghiani, risponde a Cuboni sostenendo che “I cittadini devono sapere la verità, e l’assessore parla di fatti concreti. I soldi per ulteriori interventi ci saranno grazie all’avanzo di amministrazione: queste sono risorse certe”. Sulla grossa problematica relativa all’amianto, Marras spiega che a livello regionale sono disponibili solo 2 milioni di euro per tutta la Sardegna: “Il bilancio regionale è poco chiaro. Forse il Ministero dell’Ambiente verserà alla Regione 20 milioni, ma non è certo. Intanto si può iniziare a ragionare sugli interventi da realizzare”. L’assessore, a margine del suo intervento relativo a Pirri, annuncia che domani ci sarà la consegna dei lavori del Lungomare Poetto: “Dopo due anni e due mesi, un periodo troppo lungo, finalmente riusciremo ad iniziare i lavori per la spiaggia dei cagliaritani”.

Matteo Meloni


In questo articolo: