Allarme randagismo ad Assemini: “I cani entrano nei recinti di allevamento e divorano i cuccioli”

Preoccupanti segnalazioni da parte di imprenditori agricoli le cui aziende sono state colpite dai cani randagi che sono riusciti a introdursi nei recinti degli animali

Allarme randagismo ad Assemini, il consigliere Gigi Garau: “decine di cuccioli  sbranati dai cani randagi che si introducono negli allevamenti situati nell’agro asseminese”. Durante il Consiglio Comunale del 7 settembre, il consigliere del Partito Sardo d’Azione, Gigi Garau, ha fatto una raccomandazione alla sindaca Licheri, riguardo la presenza sempre più numerosa di cani randagi nell’agro di Assemini. Anche di recente, il consigliere ha ricevuto preoccupanti segnalazioni da parte di imprenditori agricoli le cui aziende sono state colpite dai cani randagi che sono riusciti a introdursi nei recinti degli animali d’allevamento, divorando decine di cuccioli appena nati. Consapevole della difficoltà oggettiva che rappresenta questa problematica, Garau ha sollecitato la Sindaca affinchè intraprenda azioni concrete per la soluzione del problema.

In questo articolo: