Allarme per Massimo Frau, scomparso da due giorni: “Non ha medicine e cellulare”

Il 52enne sparito da Fluminimaggiore, nessuno sa che fine abbia fatto. L’avvocato Piscitelli: “È un soggetto a rischio, l’allerta è scattata solo dopo un giorno”

Cresce l’ansia e la paura per la sorte di Massimo Frau, il 52enne scomparso dal due gennaio da Fluminimaggiore. Dopo tante ore di ricerche a vuoto entra in azione anche l’avvocato Gianfranco Piscitelli: Massimo Frau, 52 anni appena compiuti, viveva solo a Fluminimaggiore dove è nato ed era tutelato da un amministratore di sostegno. Le festività sono un brutto periodo per le persone sole, specialmente se affette da qualche forma di invalidità psico fisico.

Tutti questi soggetti a rischio come anche quelli che vivono in comunità o vengono fuori da traumi o psicolabile, non vanno lasciati soli e devono essere dotati di braccialetti gps per essere monitorati 24 ore su 24. Gli scomparsi in Sardegna aumentano quotidianamente e chi se ne occupa non ha le forze i mezzi e la formazione adeguata per contrastare il fenomeno”. Il presidente di Penelope Sardegna aggiunge che “si sono perse le tracce di Massimo Frau già dal giorno 2, ma l’allerta è stato dato alle forze dell’ordine solo ieri. Non ha con sé medicine e cellulare”.


In questo articolo: