Al Brotzu è scontro aperto sulla produttività dei dipendenti: sindacati all’attacco

Al Brotzu è scontro aperto sulla produttività dei dipendenti: sindacati all’attacco. Ecco la nota diffusa oggi

Al Brotzu è scontro aperto sulla produttività dei dipendenti: sindacati all’attacco. Ecco la nota diffusa oggi: “In riferimento alla sottoscrizione della PREINTESA sulla produttività 2017 del personale del comparto dell’Azienda Ospedaliera Brotzu di Cagliari le sottoscritte OO.SS UIL-FPL, NURSINGUP ed FSI congiuntamente a 5/9 componenti della delegazione trattante della RSU Aziendale dichiarano:

  • che nella specifica riunione del 12 dicembre presso l’aula Cicu del presidio S. Michele hanno contestato la scarsa trasparenza della conduzione della stessa in quanto l’amministrazione non ha fornito la documentazione sulla costituzione certificata dei fondi contrattuali 2018, come invece ripetutamente a vario titolo richiesto dalle scriventi;

  • che le stesse hanno manifestato da subito la volontà di approvare il pagamento della produttività 2017 con l’utilizzo degli specifici fondi consolidati per tale istituto con l’incremento di eventuali avanzi di spese della stessa annualità correttamente utilizzate e certificate;

  • che il Direttore generale nella sua relazione ha più volte specificato quanto sopra e che la quota spettante è dell’ordine di Euro 1.246.897,74;

  • che le scriventi hanno ripetutamente sollecitato l’amministrazione che gli unici soggetti titolati alla contrattazione erano esclusivamente quelli dalla stessa certificati con la Del. 2394/2018;

  • che le scriventi pertanto hanno espressamente invitato l’amministrazione ad attenersi e rispettare quest’obbligo contrattuale onde evitare, sul nascere, condotte antisindacali da parte della stessa.

Ciò dichiarato, non essendoci stata permessa la visione autonoma del documento finale da sottoscrivere, le scriventi hanno ribadito la volontà di sottoscrivere dopo attenta valutazione della succitata documentazione, a maggior tutela dei lavoratori e al fine di recuperare il massimo delle risorse possibili. Si evidenzia inoltre che, come d’intesa, il giorno 13 le scriventi si sono puntualmente recate dal Dir. del Servizio Personale per la conclusione ma stesso era assente.

A seguito di insistente richiesta il Direttore Generale ha nuovamente rifiutato di escludere soggetti non aventi titolo, come sopra, alla contrattazione e di fornirci il testo da sottoscrivere concedendo solo che lo stesso venisse letto dalla segretaria della delegazione di parte pubblica.

Considerando la poca chiarezza di tutto il contesto e individuando la presenza di elementi non evidenziati in riunione quanto completamente estranei al pagamento della produttività 2017, ribadendo la gravità che l’amministrazione, che dovrebbe essere garante della correttezza e trasparenza degli atti, ha consentito la sottoscrizione a soggetti non abilitati come da succitata Del. 2394/2018, le scriventi, con la sottoscrizione della presente, approvano solo ed esclusivamente l’erogazione della produttività 2017 per un totale pari a Euro 1.246.897,74 ribadendo di non approvare in toto lo speso 2017 come da prospetti A e B illustrati in data 12/12/2018 alle OOSS. Le scriventi precisano infine di approvare il pagamento della produttività come sopra respingendo con forza tutti quegli elementi che esulano dalla produttività 2017 compresi i Fondi 2018 se non costituiti dall’amministrazione e preventivamente certificati, come da CCNL, dal Collegio dei Revisori in indirizzo.



In questo articolo: