Addio allo storico tabaccaio e artista di San Gavino Monreale, un cancro stronca Palmiro Peis

Nato a Guspini, per decenni ha gestito una delle tabaccherie del paese. 74 anni, ha recitato con la compagnia teatrale “Chen’e Sentidu”. Il ricordo degli amici: “I suoi saluti speciali mancheranno a tutti i sangavinesi”.

Lutto a San Gavino Monreale e a Guspini per la morte di Palmiro Peis, storico tabaccaio e artista. Se n’è andato stroncato da un tumore contro il quale stava lottando da tempo. Aveva settantaquattro anni. Lascia la moglie, Maria, e i due figli, Alessandro e Giorgio. Per decenni ha portato avanti l’attività commerciale già iniziata dalla sua famiglia. A piangerlo, oltre i parenti, sono anche i suoi amici del gruppo “Percorso informativo cittadini attivi” di San Gavino. “Conosciutissimo da tutti e soprattutto amico di tutti, si è sempre distinto per la sua simpatia dimostrata nei confronti delle persone di qualsiasi fascia d’età”.
“Qualche anno fa ha ceduto la sua attività dedicandosi come sempre alla famiglia e alle lunghe passeggiate con il suo amico a quattro zampe. Palmiro era un componente della compagnia teatrale ‘Chen’e Sentidu’ dove, con la sua caratteristica di simpatia e buona dialettica, recitava parti importanti nelle diverse commedie. ‘Ciao Dedda’, ‘ciao Deddu’, ‘ciao Sa Pippia’ saranno i saluti che mancheranno ai sangavinese”. Gli amici ricordano anche l’impegno di Palmiro Peis all’inizio dell’incubo del Covid: “A marzo 2020, in piena pandemia e conseguente lockdown, si è fermato volontariamente per darci una mano a posizionare il famoso lenzuolo nel muretto dell’ospedale di San Gavino Monreale, in segno di gratitudine verso il personale sanitario. Caro Palmiro, sei stato una gran bella persona e ti ricorderemo tutti con grande stima”. Il funerale di Palmiro Peis sarà domani, martedì tre maggio, alle 15, nella chiesa di Santa Teresina a San Gavino Monreale.


In questo articolo: