A La Maddalena due nuovi positivi: tamponi al centro estivo, alcuni negozianti abbassano le serrande

Un contagiato in un centro di aggregazione sociale, poi un altro giovane. Doppio caso di virus in città, il sindaco Montella: “Controlli anche sui bambini della struttura, se dovete fare il tampone abbiate prudenza”

Due casi di Covid a La Maddalena. Si tratta di un operatore di un centro estivo di aggregazione, un fatto che ha portato il Comune a sospendere tutte le attività e a chiedere all’Asl di sottoporre a tampone sia il resto del personale sia i bambini, e di un giovane residente. Il sindaco Carlo Montella spiega che “alcuni esercenti attività commerciali, avuta notizia di persone positive che possono aver frequentato il loro locale od il proprio personale, hanno spontaneamente e responsabilmente sospeso in via precauzionale le loro attività, in attesa che vengano effettuati ulteriori accertamenti”.

“Approfitto della occasione per ricordare a quanti abbiano sentito la necessità di sottoporsi a tampone presso strutture sanitarie pubbliche o private (es. Mater) di assumere analoghi comportamenti prudenziali, già dal momento in cui abbiano sentito appunto la necessità di voler approfondire il proprio stato di salute. Raccomando niente panico e di osservare le norme prudenziali di precauzione oramai note”.


In questo articolo: