A Iglesias un cielo di ombrelli colorati, rigorosamente trendy

La curiosa collezione artistica di Notteggiando

Trendy e aperti. Sono gli ombrelli colorati di Iglesias dove ha fatto la sua comparsa, anche quest’anno, l’evento del cielo colorato. A rappresentarlo per gli eventi estivi meglio noti come l’Estate Iglesiente e Notteggiando, una curiosissima installazione artistica composta, per l’appunto, da una miriade di ombrelli colorati.

Nel solo Corso Matteotti sono oltre 200, sospesi a mezz’aria per la curiosità dei passanti. 

In un certo senso in Sardegna si sta ripetendo quel che da anni accade in Inghilterra: nei pressi del Borough Market di Londra a offrire refrigerio ai cittadini e ai turisti, è un vero e proprio tetto di ombrelli colorati.  

Tra le tappe europee che hanno vissuto questo fenomeno artistico, figura il Portogallo, precisamente la cittadina di Agueda nella quale, da luglio a settembre, ha luogo una manifestazione che attira tantissimi turisti.

 

Questo genere di installazioni artistiche sospese tra arte e colore offrono alle città un valore aggiunto in termini di immagine, ed un tocco in più di colori e di allegria. Difficile resistere alla tentazione di farsi un selfie dinnanzi agli ombrelli… 

Anche in Sardegna dunque, nello storico capoluogo delle città minerarie, la bellissima Iglesias, entrerà in scena a giorni sotto il cielo di imbrelli colorati, una sonora animazione: mercatini, esposizioni d’arte, musica dal vivo, artisti di strada, giochi per bambini.

Il tutto grazie ai negozi associati del Centro commerciale naturale e all’amministrazione civica. Per un’estate colorata. 

Marcello Polastri


In questo articolo: