A Cagliari il docufilm “Non è andato tutto bene, le verità negate sul Covid19”

Dopo il successo delle 6 anteprime nazionali, il docufilm denuncia “Non è andato tutto bene- Le verità negate sul Covid 19”, del regista Paolo Cassina, arriva a Cagliari, venerdì 24 maggio, ore 16, all’ hotel Holiday Inn.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

“Non è andato tutto bene, le verità negate sul Covid19”

Del regista Paolo Cassina, prodotto da Playmastermovie.

Venerdì 24 maggioHoliday Inn,

Viale Umberto Ticca 23

Ore 16.00

Ingresso libero con donazione minima consigliata di €10

L’evento è organizzato da Associazione UMCO

(Unione Medici, Chirurghi e Odontoiatri)

Dopo il successo delle 6 anteprime nazionali, il docu-film denuncia “Non è andato tutto bene- Le verità negate sul Covid 19”, del regista Paolo Cassina, già firma di “Invisibili”, sulle vittime del vaccino, arriva a Cagliari, venerdì 24 maggio, ore 16, all’ hotel Holiday Inn, in viale Umberto Ticca 23. Durata 175 minuti. L’evento è organizzato da Associazione UMCO .

Ingresso libero con donazione minima consigliata di €10.

Info e prenotazioni: email [email protected].

Al termine della proiezione il pubblico potrà confrontarsi con i relatori che animeranno il dibattito:

  • Alessandro Amori, produttore di Playmastermovie
  • Grazia Piccinelli, presidente Comitato Fortitudo
  • Carlo Coiana, presidente UMCO

 

Oltre alla produzione anche la distribuzione è a cura di PlaymastermovieMain sponsor del progetto è SpecialByo, marchio di integratori naturali per la salute delle persone dedicato a sostenere la ricerca e l’informazione indipendenti.

Non è andato tutto bene”, come ‘Invisibili e ‘La morte negata’, è un lavoro autofinanziato per essere offerto gratuitamente alla diffusione, quale bene per la comunità. Chi volesse organizzare una proiezione può rivolgersi a [email protected].

Con Cassina hanno collaborato al docuflm “Non è andato tutto bene” le giornaliste Angela Camuso, Tiziana Alterio, Marianna Canè. La pellicola tratta in stile cinematografico i principali temi legati alla “pandemia” da SarsCov2: il lockdown, i protocolli medici errati e il boicottaggio delle terapie domiciliari, la vicenda del dott. Giuseppe De Donno e della cura al plasma, gli obblighi vaccinali e l’introduzione del Green Pass, il fenomeno delle manifestazioni di massa e i soprusi che ne sono derivati, i gravi fatti accaduti al porto di Trieste, le reazioni avverse ai sieri anticovid e i decessi sospetti per malore improvviso.

La storia si snoda attraverso testimonianze inedite ed è arricchita da interviste a grandi protagonisti del mondo della medicina e del diritto come i medici Vanni FrajeseAlessandro Meluzzi, Mariano Bizzarri, Giuseppe Barbaro, il fisico e biochimico Robert Malone, inventore della tecnologia mRNA, la giurista Alessandra Chiavegatti, il giornalista Giorgio Bianchi e molti altri. In considerazione della complessità delle tematiche, che hanno portato e ancora portano tanta sofferenza alla popolazione, la volontà del regista è stata quella di compiere un approfondimento scrupoloso per restituire una totale comprensione dei fatti accaduti durante il periodo pandemico di cui si subiscono ancora le conseguenze. Per questo il documentario dura poco meno di 3 ore ed è stato suddiviso in tre blocchi.

La realizzazione ha comportato uno sforzo produttivo imponente per una piccola casa di produzione come Playmastermovie, che si sostiene con le donazioni. Il costo del progetto ammonta infatti a circa 75.000 euro, cifra che non è stata ancora raggiunta dalla campagna di crowdfunding in corso. Per contribuire: Playmastermovie srl societa’ benefit- Iban: IT22 A083 2739 0300 0000 0011 993. Causale: Donazione Non è andato tutto bene.

SpecialByo

E’ una linea di integratori naturali per la salute innovativi, non solo per la formula, alquanto efficace a base di fitocomplessi, messa a punto da ricercatori universitari del calibro del prof. Mariano Bizzarri, ma anche per la scelta di distribuire gli utili a sostegno dell’informazione libera di Byoblu, la ricerca indipendente e altri progetti fuori dal mainstream come appunto ‘Non è andato tutto bene’.

Paolo Cassina

E’ un regista e film maker attivo da più di vent’ anni nel mondo della televisione e della comunicazione. La sua passione sono i documentari e le inchieste giornalistiche. Nel 2014 la video inchiesta “Con gli occhi della Neet Generation” di cui è co-realizzatore vince il Premio Ilaria Alpi. Nel 2017 il servizio “Il racket nel ghetto islamico di San Siro” con le sue immagini vince il Premio Guido Vergani. Da sempre è attento alle tematiche sociali e a dare voce alle persone che hanno poche possibilità di essere ascoltate. Il suo ultimo documentario “Invisibili” sulle reazioni avverse ai vaccini, realizzato nel 2022 in breve tempo e con pochissimo budget, ha avuto un grande successo con centinaia di migliaia di visualizzazioni on-line, più di 400 proiezioni in tutta Italia e all’estero ed è tuttora distribuito nel circuito cinematografico.

Playmastermovie

E’ la casa di produzione di Alessandro Amori, già montatore per i maggiori network italiani;produce documentari dal 2017. Dal 2020 è anche una piattaforma online www.playmastermovie.comAmori ha realizzato diversi documentari indipendenti su tematiche importanti e di attualità come “Vax Over, la protesta taciuta” e “Effetto Lockdown, fuori tutti”. Nel 2022 ha collaborato alla regia e ha prodotto “Invisibili- Il documentario sulle reazioni avverse che tutti devono vedere”. Nel 2023 ha firmato ‘La morte negata’ che raccoglie le testimonianze dei familiari delle vittime dello stato di emergenza Covid.


In questo articolo: