Zedda a processo in campagna elettorale: “Letta indicò la Crivellenti”

Aperto oggi il processo per abuso d’ufficio nei confronti del sindaco Massimo Zedda, che ancora non è stato ufficialmente ricandidato

Il sindaco Massimo Zedda a processo in campagna elettorale: questa mattina in tribunale il via al processo per abuso d’ufficio per la nomina della Crivellenti al teatro Lirico. Nell’analisi dei primi testimoni emergono subito dichiarazioni importanti. Come quella di  Silvia Spano, professoressa d’orchestra ma anche ex sindacalista. “Il nome della Crivellenti fu segnalato da Gianni Letta – ha detto in aula davanti al pm Pilia – Letta era allora sottosegretario del governo e fu una assunzione senza ragione”. A confermare tale tesi della telefonata di Letta è stata Luisa Sclocchis  che faceva parte dei dirigenti artistici del Lirico.

 Ascoltati in aula del Tribunale anche Luisa Sclocchis (Direzione artistica del Teatro lirico), che ha ribadito di aver saputo a sua volta della chiamata di Letta per quello scopo; Marco Faelli, direttore del coro del teatro di Cagliari, Maurizio Pierantonio, (ex Sovrintendente del Lirico), spiegando che Marcella Crivellenti era stata segnalata da Gianni Letta ma in maniera generica, come “persona brava che poteva essere utile”. Nei mesi successivi, dopo quel contatto, si erano creati i presupposti con la necessità di nominare una coordinatrice della biglietteria. Fu scelta lei con un contratto a tempo. 

I TEST DELLA DIFESA. Il direttore generale del comune di Cagliari, Maria Cristina Mancini, (ha affermato che il Sindaco Zedda aveva come principale obiettivo il “risanamento” del Teatro (rifiutava le pressioni esterne e voleva che anche sovrintendente dovesse non rispondere ad alcuno nel suo lavoro). 

L’ex Pubblico Ministero, Mario Marchetti, (oggi è membro del Consiglio di indirizzo della Fondazione del teatro lirico), è indagato per diffamazione sulla base di alcune dichiarazioni rese in una conferenza stampa riguardanti il maestro Mauro Meli. Udienza aggiornata a febbraio 2016


In questo articolo: