Visita della Kyenge, polemica a Elmas: “Perchè non visita il Cpa?”

Il sindaco Valter Piscedda attacca: “Il ministro dovrebbe visitare il centro raccolta immigrati di Elmas, dove la situazione è gravissima”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Esternano la propria perplessità il sindaco di Elmas, Valter Piscedda, e il coordinatore del forum di immigrazione Mirko Solinas, in previsione della visita di domani della nostra ministra all’integrazione Cecilia Kyenge. “Perché non visita il centro di raccolta degli immigrati del nostro paese? La situazione di quel centro di accoglienza è gravissima. Stiamo parlando di centinaia di ragazzi e ragazze di varie etnie, sbarcati soprattutto in Sicilia, che hanno asilo politico”. Gli immigrati a cui fanno riferimento Piscedda e Solinas sono attualmente ospitati in una struttura militare, quasi carceraria. Impossibile non denunciare la situazione insostenibile dal punto di vista della vivibilità. “Invieremo un documento ai parlamentari e alla ministra Kyenge, con la richiesta di rintracciare nella città di Cagliari una struttura a norma, che non assomigli a un carcere, e di depenalizzare il reato di clandestinità, incentivando l’utilizzo del sistema SPRAR, quello di protezione per richiedenti di asilo e rifugiati. In precedenti proteste e manifestazioni, come quella di Settembre, si era già fatto notare ai parlamentari del PD Silvio Lai e Romina Mura le condizioni di disagio in cui versa la struttura, e alle quali si devono adeguare i suoi ospiti, che portano avanti le sollecitazioni affinché vengano velocizzate le pratiche per il riconoscimento di rifugiati.  

 
Lorenzo Scano


In questo articolo: